San Martino Corse ci ha messo tanto del suo

 San Martino Corse ci ha messo tanto del suo

FONTANA Corrado; AGNESE Giovanni; HYUNDAI NEW I20 WRC; #3

Il Rallye è patrimonio dell’intera comunità del Primiero e la scuderia ha fatto l’ennesimo sforzo importante per una sfida all’altezza della propria tradizione

San Martino di Castrozza, 20 giugno 2023 – Centotrentasette motivi per essere soddisfatti. San Martino Corse si gode il momento con un pieno d’iscritti “moderni” che ripaga della rinuncia agli “storici” per coincidenze di calendario. Non vedere al via Lancia Stratos e Porsche 911, Opel, Subaru, Bmw e compagnia ruggente, fa un po’ strano in una kermesse che celebra sempre il proprio illustre passato. Ma lo spettacolo vintage è solo rimandato e comunque alla scuderia di casa non si può rimproverare nulla, alla luce in particolare dell’importante sforzo economico sostenuto per il ripristino della SP79, la strada provinciale della Val Malene. Senza il suo intervento di supporto ai fondi pubblici, i lavori sarebbero ancora da completare, con ovvie conseguenze per il tracciato di gara. Invece a pochi giorni dal via sono stati ultimati e possono star tranquilli concorrenti e appassionati: tutto è pronto per il 43° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, che si corre tra venerdì e sabato prossimi, ma intanto domani sera ci sarà la distribuzione del road book all’Hotel Savoia (dalle 17 alle 20:30) e così gli equipaggi potranno effettuare giovedì le ricognizioni autorizzate sul percorso in base agli orari come da programma. Poi venerdì mattina, ultimate le verifiche sportive e le verifiche tecniche, lo shake down in località Camoi servirà a entrare in modalità “racing” nell’attesa fatidica di cominciare la sfida vera, con start alle 20:30 della “San Martino Cittadina”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. *