Rallye San Martino, infornata d’iscritti tra moderno e storico

 Rallye San Martino, infornata d’iscritti tra moderno e storico

Marin a chiare lettere: “L’organizzazione della corsa procede secondo programma d’intesa con gli organi competenti. Siamo pronti alla sfida”

San Martino di Castrozza (TN), 1 settembre 2022 – Chiuso il capitolo iscrizioni, con numeri confortanti sia per la gara moderna che per quella storica, il Rallye San Martino ha vissuto oggi una giornata strana, con rimbalzo di allarme a mezzo stampa. Pertanto Cristian Marin, presidente di San Martino Corse, ha ritenuto di dover chiarire la situazione con la seguente nota ufficiale pubblicata sui social: “Come ogni anno le autorizzazioni vengono rilasciate la settimana stessa di svolgimento della manifestazione. Alla luce di tutto questo, la San Martino Corse è fiduciosa che la fattiva collaborazione con gli organi competenti, Prefettura, Questura, Provincia e Veneto Strade, culminerà con un’edizione n. 42 del Rallye San Martino di Castrozza e Primiero ricca di soddisfazioni sia per i partecipanti, sia per tutti gli appassionati”. Niente di più, niente di meno. Traduzione: se sarà necessario intervenire sul percorso, in ottemperanza a prescrizioni degli organi di vigilanza, ciò sarà fatto, ma il Rallye non è assolutamente in discussione. E la Valle del Primiero si agghinda con striscioni e una dolce atmosfera crepuscolare al tradizionale appuntamento di fine estate, quel carico di emozioni ruggenti a quattroruote che chiude in grande stile la stagione turistica.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.