Comunicati Stampa

Rallye San Martino 2016, il galà al rifugio Colverde

Tutti i concorrenti saranno ospiti alla cena della vigilia – 

Se non è anche questa una tradizione, poco ci manca. Alla vigilia del Rallye, la scuderia San Martino Corse ha deciso di invitare tutti ma proprio tutti i concorrenti iscritti (in versione moderna, historic e revival) a una sontuosa cena nel rifugio Colverde, duemila metri di altitudine, ai piedi del Cimon della Pala nella fantastica cornice delle Dolomiti. Per l’occasione giovedì sera 8 settembre sarà aperta la cabinovia Rosetta. Negli ultimi anni sono state numerose le cene offerte dalla scuderia a piloti e navigatori, un modo per ricambiare la loro partecipazione, ma anche per suggellare un patto di amicizia al cospetto della competizione che ha un dna prestigioso fin dagli albori (1964), quando vinse l’equipaggio composto da Arnaldo Cavallari e Sandro Munari su Alfa Romeo Giulia TI Super. Giovedì 8 settembre sono in programma le ricognizioni sul percorso, con vetture “normali” e rispettando il codice della strada. La serata assieme offrirà lo spunto per un confronto di idee sul tracciato, consigli e suggerimenti per innovazione e migliorie, amabili conversazioni con scambio di aneddoti.